Loading...

Insieme si vince: ecco com’è andata la nostra attività di team building

Lo scorso 15 luglio ci siamo regalati un’esperienza di team building, un fine giornata di lavoro diverso in cui ci siamo scrollati di dosso il “codice” e ci siamo messi in gioco come persone, quali siamo, ognuno con i propri punti di forza e debolezza. Già, perché non contano soltanto le competenze tecniche, ma è lavorando sulle qualità personali, sul carattere, che pensiamo si possa crescere professionalmente, come singoli, come team e come azienda.

Abbiamo scelto di partecipare ad un’attività di team building, per allenare e rafforzare competenze trasversali che sono fondamentali per migliorare il lavoro in gruppo: la capacità di problem solving, di prendere decisioni, la creatività, la motivazione e l’empatia.Il risultato? Insieme si vince, questa è la conferma che ci portiamo dietro!
Si vince sul tempo, su un progetto, su un imprevisto. Si vince la timidezza, la paura di affrontare sfide che non ti aspetti: il team building ha fatto questo effetto, consolidando la collaborazione, che già appartiene alla squadra. Chi l’avrebbe mai detto, anche i più restii non hanno rinunciato a mettersi in gioco e i più pigri a fare flessioni con tanto di fiatone. Cinque le prove da superare con indizi da decifrare, luoghi da raggiungere, rappresentazioni teatrali da ideare e interpretare. Senza farci prendere dal panico ci siamo subito lasciati andare.

Ci siamo staccati dalle scrivanie, le stesse persone che vediamo ogni giorno e con cui condividiamo progetti e sviluppi, e siamo andati oltre il rapporto quotidiano. Ci siamo concessi il tempo per capire chi siamo e cosa abbiamo in comune. Abbiamo scoperto aspetti del nostro carattere che in condizioni normali non avremmo rivelato o sarebbero emersi solo molto lentamente. E’ stato un ottimo allenamento per prendere coscienza della propria leadership, riflettere sugli angoli da smussare e per rafforzare i nostri punti fermi. Il team building è riuscito a far uscire allo scoperto le caratteristiche personali di ciascuno. Alternando momenti di divertimento e sfida a momenti di riflessione, tutti ci siamo messi in gioco senza esitazione, consolidando la convinzione che in un team variegato le differenze possono fare da collante, se si ha consapevolezza di sé e degli altri.

Ti piacerebbe entrare a far parte del nostro team? Candidati per lavorare con noi!

Top