Loading...

Startup innovative nuove agevolazioni nel 2017

La nuova legge di bilancio approvata nei giorni scorsi dal governo, permetterà alle startup nascenti di abbattere i costi, anzi azzerarli completamente. Niente più imposta di bollo ed eliminati anche i diritti di segreteria. Per la sottoscrizione dell’atto costitutivo, questo potrà avvenire oltre che con firma digitale, come precedentemente regolamentato, anche attraverso l’utilizzo di una firma elettronica avanzata autenticata.

Uno dei punti toccati dalla legge, approvata in via definitiva al Senato con 173 voti favorevoli e 108 contrari, riguarda alcune semplificazioni dell’atto costitutivo che si aggiungono ad una serie di facilitazioni già previste dal Decreto Investment Compact (D.L. n. 3/2015, art. 4, comma 10 bis), le cui modalità attuative erano state approvate con decreto del Ministro dello Sviluppo Economico 17 febbraio 2016 (in Gazzetta Ufficiale n. 56 dell’8 marzo 2016), pubblicato nella sezione Normativa del sito del Ministero con decreto direttoriale 1 luglio 2016.

Il provvedimento del Ministero dello Sviluppo Economico prevede che qualsiasi cambiamento relativo all’atto costitutivo o allo statuto, potrà avvenire direttamente online attraverso un modello standard che non prevede intermediari, ma soltanto la firma digitale dei soci che hanno approvato la delibera. Nel caso in cui la società non sia pluripersonale, ma unipersonale, sarà sufficiente la firma del socio unico. Tra le iniziative rivolte alle startup figurano ,inoltre, importanti agevolazioni per quanto riguarda gli investimenti e si stabiliscono nuovi termini per le perdite fiscali a carico delle società sponsor.

Tutto questo nell’ottica di sostenere l’innovazione stimolando i finanziamenti da parte di imprenditori affermati che sostengano le startup, soprattutto quelle early stage, mettendo loro a disposizione delle risorse tali da limitare il rischio d’impresa. Uno stimolo in più per il mercato italiano, una possibilità in più per le startup di affermarsi, visto che spesso la difficoltà più grande per loro, è rappresentata dalla mancanza di fondi per fronteggiare le fasi iniziali del loro percorso imprenditoriale.

Top